Ho bisogno di soldi: soluzioni alternative per avere prestiti veloci

ho bisogno di soldi

Ho bisogno di soldi subito. Probabilmente è questo che ti sarai detto in un momento di difficoltà finanziaria, senza però sapere come fare per accedere velocemente al credito.

La risposta puoi trovarla nei prestiti in 1 ora o anche prestiti veloci online, ma sono disponibili anche altre modalità per ottenere dei prestiti urgenti.

In linea generale, per ottenere soldi in poco tempo, conviene rivolgersi alla banca o all’istituto finanziario che ti conosce meglio, questo perché già in possesso di tutte le informazioni creditizie che ti riguardano.

Può succedere però che l’ente creditizio non sia disposto a concedere il credito oppure, che i tempi di verifica della documentazione siano  un po’ troppo lunghi.

In questi casi, sono da prendere in considerazione altre possibilità per ottenere prestiti urgenti, soprattutto se ti trovi in difficoltà e hai bisogno di soldi.

Prestito tra parenti

In caso di necessità puoi chiedere un prestito privato ad un amico o familiare, basta compilare un contratto sotto forma di scrittura privata, in cui definire dettagliatamente le condizioni dell’accordo.

Stesso discorso vale per la donazione, ovvero, senza che avvenga la restituzione della somma di denaro. Redigere un documento è importante per garantire chiarezza e tutela per entrambe le parti, oltre che per motivi meramente fiscali.

I prestiti privati tra parenti e amici sono un’alternativa veloce per ottenere liquidità immediata. Ovviamente, bisogna rivolgersi a un amico o familiare che abbia voglia di aiutare e che sia in grado di farlo.

Prestito sociale

È possibile chiedere alla Regione se sono ancora disponibili fondi per il prestito sociale che rientra nel microcredito e consente di accedere velocemente a somme fino a 10.000 euro.

In alcuni casi ci si può rivolgere anche agli uffici del proprio Comune, oppure, cercare informazioni online sul sito della propria regione di appartenenza.

Prestito della speranza (Prestito Caritas)

Bisogna rivolgersi alla propria parrocchia se si vogliono informazioni in merito a questa modalità di accesso al credito.

Funziona come il microcredito, sono previste somme fino a 6.000 per i privati e 25.000 per le imprese. È necessario fare richiesta all’ufficio diocesano .

Prestito su pegno

In questo caso viene messo a disposizione un bene di valore come l’oro e l’argento, per ottenere rapidamente dei contanti. A differenza della vendita, è possibile rientrare in possesso dell’oggetto ripagando il prezzo maggiorato degli interessi.

È una soluzione a breve termine, in quanto la restituzione della somma ottenuta deve avvenire in 3, 6 o 12 mesi.

Se alla scadenza non si hanno i soldi necessarie per pagare gli interessi e riscattare il bene, se ne perderà il possesso e potrà essere messo all’asta.

Le soluzioni che ti abbiamo proposto per ottenere un prestito veloce dovrebbero aiutarti nel tuo bisogno di soldi immediato.

Ricorda di non rivolgerti mai a degli estranei, perché spesso dietro queste persone generose, ci si nascondono delle truffe molto grandi.

Prevedere lo squilibrio finanziario è una soluzione?

In un qualunque momento della vita potrebbe verificarsi una situazione di squilibrio finanziario, giocare di anticipo può essere la mossa giusta.

Sono tre le possibilità che possono aiutarti ad essere preparato in caso di problemi economici improvvisi:

  • Attivazione di un fido bancario
  • Credito revolving
  • Prevalutazione

Attivazione di un fido bancario

È una soluzione molto economica, poiché gli interessi sono calcolati solo in caso di utilizzo e sconfinamento. Vengono richieste spese e costi iniziali per la messa a disposizione del fido come, ad esempio, delle commissioni calcolate trimestralmente.  Alcune banche, soprattutto online, possono anche non applicarle.

Credito revolving

Si tratta dell’attivazione di una linea di credito che mette a disposizione una riserva di liquidità , pronta ad essere utilizzata in caso di necessità.

Basta fare una semplice richiesta e la somma viene trasferita dal richiedente direttamente sul suo conto, avviando anche il piano di rimborso.

Le condizioni economiche sono illustrate alla stipula del contratto. Per poter ottenere questo tipo di finanziamento bisogna essere valutati soggetti finanziabili. Viene avviato lo stesso iter di verifica prestito per i prestiti personali.

La prevalutazione

Sono dei prestiti che vengono accordati in anticipo, previa valutazione come avviene per qualsiasi altro finanziamento. Dopo la concessione è possibile che il prestito resti inutilizzato fino a quando non si verifica una situazione di necessità.

Oppure, si può ottenere una sorta di voucher che, entro un lasso di tempo predefinito, da al soggetto la possibilità di richiedere il finanziamento e ottenerlo subito.

Prestito cessione del Quinto

Una tipologia di prestito personale facilmente ottenibile è quello della cessione del quinto. Si tratta di un finanziamento che viene concesso ai lavoratori dipendenti e ai pensionati.

Può essere ottenuto velocemente in quanto viene utilizzata la busta paga o il cedolino della pensione come garanzia di rimborso delle rate.

In realtà, il vantaggio per banche ed enti finanziari sta nel fatto che l’addebito delle rate del rimborso del prestito avvengono automaticamente ogni mese direttamente sullo stipendio o sulla pensione.

È il datore di lavoro, nel caso di lavoratori dipendenti, e l’INPS, nel caso dei pensionati, a provvedere al pagamento del prestito per conto del richiedente.

La rata mensile non deve mai essere superiore  al valore di 1/5 (cioè il 20%) dello stipendio mensile netto o della pensione.

Può essere considerato un prestito veloce e sicuro, in quanto, richiedibile anche da chi è stato pignorato o segnalato come cattivo pagatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.